fbpx

DA OGGI SEI LIBERA DI
ESSERE COME SEI

L'OSSERVATORIO DI AZIENDE E LAVORATORI ETICI
PER PREVENIRE E CONTRASTARE MOLESTIE
E VIOLENZE SUL LUOGO DI LAVORO


AZIENDA/
ORGANIZZAZIONE?

ENTRA A FAR PARTE
DI UN MONDO PIÙ ETICO

SCOPRI SE L’AZIENDA/
ORGANIZZAZIONE
OPERA CONFARE SICURO

LAVORIAMO INSIEME PER
FARE UN PASSO IN PIÙ

LAVORATORE/
LAVORATRICE?

SEGNALACI SE LA TUA
AZIENDA/ORGANIZZAZIONE
È UN LUOGO SICURO

SE SEI VITTIMA E SOGNI UNA
SECONDA CHANCE DI LAVORO SICURO

SOS VITTIMA
 

Progetti

Mission

Vision

Progetti

NEWS ED EVENTI

Le molestie nel metaverso

Da anni oramai il mondo digitale sembra essersi specializzato nel replicare in Rete le principali becere abitudini del mondo reale e anche il Metaverso non poteva sottrarsi a questa fondamentale regola non scritta.

Al via progetto “Con ME al centro” per sostenere imprenditoria femminile

Prende il via oggi “Con ME al centro”, il progetto realizzato dalla Banking Academy di UniCredit che punta a sostenere le donne che intendono avviare un’attività economica. Il progetto, realizzato anche grazie al supporto di Confapi che ha deciso di collaborare a questa iniziativa, punta a supportare la crescita delle competenze imprenditoriali nelle donne e a stimolare l’avvio di nuove microimprese

Andrea Jaeger, l’ex bambina prodigio finalista a Wimbledon rivela: “Molestata 30 volte negli spogliatoi”

La statunitense Andrea Jaeger ha lasciato un segno importante nel mondo del tennis. Una delle campionesse più precoci della storia, frenata nella sua carriera purtroppo da una serie di infortuni alla spalla, problema che l'ha costretta al ritiro a soli 19 anni, dopo sette interventi chirurgici.

Avviso pubblico #Riparto – percorsi di welfare aziendale per agevolare il rientro al lavoro delle madri, favorire la natalità e il work-life balance

L’Avviso pubblico #RiParto ha l’obiettivo di sostenere il ritorno al lavoro delle lavoratrici madri dopo l’esperienza del parto, anche attraverso l’armonizzazione dei tempi di lavoro e dei tempi di cura della famiglia, mediante il finanziamento pari a 50 milioni di euro.

Non siamo ancora giunti alla parità di genere

Meno di metà delle donne in Italia lavora secondo i dati Istat della media annua 2021 (49,4%). In Europa la percentuale è 63,4%. Stiamo 14 punti sotto l’Europa.

Le donne ai vertici delle grandi aziende dovranno essere almeno il 40%: arriva la direttiva per la parità di genere nei Cda

Il 7 giugno è stato raggiunto l’accordo tra Parlamento, Consiglio e Commissione europea sulla tanto attesa Direttiva Women On Boards, che mira a garantire la parità di genere dei consigli di amministrazione delle società quotate in borsa nell’Unione europea.

Definiti i parametri per la certificazione della parità di genere

A partire dal 1° luglio 2022, come comunicato dal Consiglio Federale della Figc, il calcio femminile in Italia diventa professionistico. Fare la calciatrice diventerà una vera e propria professione e non inquadrato più solo come dilettantistico.

Il calcio femminile verso il professionismo e la parità delle lavoratrici

A partire dal 1° luglio 2022, come comunicato dal Consiglio Federale della Figc, il calcio femminile in Italia diventa professionistico. Fare la calciatrice diventerà una vera e propria professione e non inquadrato più solo come dilettantistico.

Pari opportunità, rapporto sul personale

Il Ministro per le Pari Opportunità Elena Bonetti e il Presidente UNI Giuseppe Rossi hanno introdotto la prassi Uni PdR 125:2022. Si tratta di una certificazione che rappresenta una delle principali previsioni contenute nel PNRR nel quadro della priorità trasversale relativa alla parità di genere.

La promotrice – Dhebora Mirabelli, Avvocata Presidente CONFAPI Sicilia


Da bambina, quando ormai fuori era buio, mi raccontavano la favola del principe azzurro che arriva e salva la principessa.
C’è un momento che mi rimarrà sempre impresso, l’incontro con una collega incrociata chissà quante volte nei corridoi, ma a cui non avevo mai prestato attenzione. Quel giorno, però, era impossibile non notarla: splendeva nei suoi occhi uno spirito di libertà e speranza che la facevano brillare.

Avvicinandosi, mi disse solo una cosa:
“Ho denunciato chi mi rendeva invisibile per ricominciare a essere donna”. È stato in quel momento che ho imparato una lezione importante: nelle storie di violenza non c’è nessun principe azzurro, sei tu che devi avere la forza di uscire dall’oscurità e tornare libera.
Da quell’incontro, il mio obiettivo è stato aiutare quante più donne possibile a uscire dall’invisibilità. Per questo ho creato 6libera, per ridare speranza a chi vive nell’oscurità.

realizzato con il contributo di partnership aziendali:

e il patrocinio non oneroso di:

All right reserved © 2021. Confapi Sicilia Dhebora Mirabelli